Micosi e funghi delle unghie: ecco i rimedi

L’onicomicosi (o micosi delle unghie) è un’infezione che colpisce le unghie causata da un fungo, è un problema antiestetico che può diventare difficile da curare se trascurato.

Si presenta con il cambiamento del colore e della forma dell’unghia.

Quando il fungo si diffonde più in profondità sotto l’unghia, essa tende a diventare più spessa e macchia le unghie tendendo a sgretolarle ai lati, brutto da vedere e potenzialmente pericoloso.

Può colpire sia le unghie delle mani che quelle dei piedi.

Una micosi alle unghie può essere difficile da curare e eliminare, perchè essa tende a ripresentarsi; esistono però farmaci che contribuiscono a debellarla, sia da automedicazione che dietro prescrizione medica nei casi più seri.

Le cause della micosi

I funghi sono microrganismi che proliferano in ambienti caldo-umidi (per esempio in piscina), ma che normalmente non sono in grado di aggredire l’organismo umano grazie al nostro sistema immunitario.

In alcune situazioni però possono tuttavia prendere il sopravvento e causare infezioni,  sfruttando un temporaneo calo delle difese immunitarie della persona.

La micosi delle unghie sono spesso causate da un fungo che appartiene al gruppo dei dermatofiti, però anche i lieviti e le muffe possono essere responsabili delle onicomicosi.

Si verificano con maggior frequenza nelle unghie dei piedi rispetto a quelle delle mani, perché confinate in un ambiente scuro, caldo e umido, per l’appunto, la scarpa dove i funghi possono proliferare nel loro habitat ideale.

Purtroppo l’infezione potrebbe essere trasmessa anche ad altre persone se non si sta attenti, quindi si necessita massima igene onde evitare anche il contagio delle altre unghie.

I fattori di rischio

Qui sotto un elenco dei principali fattori di rischio in grado di aumentare le probabilità di infezione di onicomicosi:

  • età avanzata, causa di una ridotta microcircolazione,
  • maggior infezione tra gli uomini rispetto che le donne;
  • non da escludere una predisposizione famigliare;
  • lavoro in ambienti umidi;
  • psoriasi; ( Leggi anche Psoriasi: Sintomi, Cause e Cure )
  • calze e scarpe non idonee alla traspirazione del suore;
  • eccessiva sudorazione;
  • camminare a piedi nudi in ambienti pubblici umidi come palestre o piscine;
  • problemi di circolazione;
  • cattiva igiene del piede;
  • diabete;
  • disturbi del sistema immunitario.
I sintomi della malattia

I sintomi delle micosi diventano presto lampanti.
Le unghie perdono il loro colore naturale, mutando in bianche, nere, gialle o talvolta verdastre.

Diventano successivamente più spesse, rendendole difficile da tagliare così perdendo la loro forma naturale.
Conseguentemente causano dolore e fastidi, se toccate o dovute a pressione.
Nella fase finale dell’infezione diventano fragili, tendendo a sgretolarsi; spesso perdendo interi pezzi o staccarsi completamente.

La pelle attorno all’unghia si infiamma e inizia la comparsa del cattivo odore.Pericoli

In pazienti altrimenti sani in genere non sono associati rischi di complicazioni importanti, ma trascurare un’infezione alle unghie può renderla più difficile e lunga da curare; è possibile che il dolore aumenti sensibilmente e che possano subentrare danni permanenti alle unghie.

Nei casi di sistema immunitario indebolito (diabete, AIDS, soggetti in terapia immunosoppressiva dopo un trapianto, leucemia, …) i pazienti corrono invece un rischio maggiore di sviluppare infezioni sistemiche (che colpiscono l’intero organismo) potenzialmente molto gravi, oppure andare incontro a sovrainfezioni batteriche (in alcuni casi pericolose, come la cellulite).

Poiché esiste il potenziale rischio di andare incontro a queste complicazioni, si raccomanda di non trascurare mai un problema ai piedi, per quanto piccolo o innocuo possa sembrare.

Come prevenire la Psoriasi

Per aiutare a prevenire l’onicomicosi seguite questi consigli:

  1. Tenere le unghie corte, asciutte e pulite;
  2. Indossare scarpe di buona qualità e calze di cotonein modo da far traspirare al meglio il piede;
  3. Cambiate spesso le calze o i calzini, soprattutto in caso di sudorazione;
  4. Non togliere la pelle intorno alle unghie in modo da non permetterete ai batteri di penetrare nelle piccole ferite;
  5. Non camminate scalzi nei luoghi pubblici;
  6. Evitare di usare smalto; in modo tale da intrappolare l’umidità e quindi aggravare l’infezione.
  7. Lavatevi le mani dopo aver toccato un’unghia infetta. I funghi sono molto contagiosi e si incorrerebbe nell’infezione delle altre unghie;
  8. Non condividete asciugamani con altri.

Come combatterla, terapia e cura

La micosi alle unghie può essere difficile da curare infatti anche a seguito di trattamento potrebbe non esserci un completo recupero estetico dell’unghia, soprattutto se essa è stata trascurata gia da molto tempo.

Il 20-40% dei pazienti trattati non si riesce a guarire completamente al problema, anche nei pazienti in cui la terapia viene seguita con successo l’unghia può rimanere visitamente anormale anche fino a un anno di distanza.

I nostri consigli

In farmacia sono disponibili creme amiotiche e smalti e qui a seguito voglio mostrarvi un ottimo prodotto del tutto naturale che ha spopolato sul web per iniziare subito con l’eliminazione della micosi.

FRESH FINGERS

È arrivato ultimamente anche in Italia un prodotto 100% naturale che sta acquisendo sempre più popolarità i cui distributori che dichiarano sia in grado di eliminare il fastidioso problema delle infezioni micotiche.

Stiamo parlando di Fresh Fingers.

Metodo realmente efficace, abbiamo quindi deciso di occuparcene cercando di capire le sue funzionalità e informarsi sulle varie opinioni e recensioni dei vari clienti.
Ora vi mostrerò tutto ciò che c’è da scoprire su Fresh Fingers, quali sono i suoi ingredienti, dove acquistarlo e se funziona davvero.

Cosa è Fresh Fingers

Il prodotto è venduto e si presenta in formato spray e va applicato direttamente sulla parte interessata.
Con una formula del tutto al naturale è stato progetatto per eliminare la micosi in fretta e alla radice del problema.

Cerchiamo di capire e quali sono gli ingredienti di Fresh Fingers.

Qui gli ingredienti riportati sul sito del produttore:

  • Clotrimazolo: Il Clotrimazolo inibisce la crescita di lieviti e micosi, alleviando il prurito, distruggendo le cellule già infette e impedendo la formazione delle nuove colonie di germi;
  • Estratto di miele: L’estratto di mele agisce sulle ghiandole sudoripare eliminando principalmente la causa del cattivo odore; è inoltre in grado di ammorbidire la pelle e disinfettare la zona colpita;
  • Vitamine: Ammorbidiscono la pelle contrastandone la desquamazione, donano anche maggior lucentezza e vitalità alla pelle;
  • Limonene: Lenisce l’infiammazione rilasciando una fragranza piacevole.

Come funziona Fresh Fingers?

Applicarlo e semplicissimo, basta lavare accuratamente i piedi e poi asciugarli. Fatto ciò basterà spruzzare il prodotto sulle zone del piede interessate a attendere qualche minuto.

Successivamente si potrà proseguire con le normali azioni, come indossare calzini o scarpe.

L’azione di Fresh Fingers inizierà fin dalla prima applicazione.

Cosa dicono di Fresh Fingers?

Cercando online sui forum opinioni e recensioni abbiamo trovato davvero tantissime recensioni su Fresh Fingers.

La maggior parte di esse e gli utilizzatori si dimostrano soddisfatti dei risultati ottenuti.

Come ordinare Fresh Fingers?

Premettiamo che non è possibile trovare Fresh Fingers in farmacia ma reperirlo è davvero semplicissimo.

Il prodotto si trova online sul sito ufficiale del produttore.

Per ordinarlo basterà andare sul sito ufficiale ed inserire nome, cognome e numero di telefono nell’apposito modulo compilandolo con le proprie informazioni di contatto.

Dopo qualche minuto verrete ricontattati telefonicamente da un operatore del Servizio Clienti, pronto a rispondere a tutte le vostre domande e con il quale confermerete l’ordine indicando l’indirizzo di spedizione ove ricevere il prodotto.
Si paga direttamente al corriere all’avvenuta consegna del pacco! Facilissimo!

Condividi l'articolo:

avatar
wpDiscuz