Cistite: sintomi, cause, cura e rimedi naturali

La cistite è un infiammazione (flogosi) della mucosa vescicale.

Capita spesso e colpisce in maggioranza le donne di età compresa tra i 20 e i 40 anni e aumenta la percentuale di esserne colpite in concomitanza delle gravidanze e può ulteriormente aumentare dopo la menopausa.

Nell’uomo la probabilità è bassissima ed è giustificata dal fatto che l’uretra della donna è più corta rispetto a quella dell’uomo e per questo il gentil sesso è molto più vulnerabile alla proliferazione di batteri.

I sintomi del problema

I sintomi di una cistite si presentano innanzitutto un frequente utilizzo del bagno con una minima produzione di urina.

Talvolta il tutto accompagnato da brividi e freddo, il che può portare a una diagnosi errata come una comune influenza ma così non è.

Le urine possono risultare più torbide e accompagnate da presenza di sangue.

Le cause dell’infiammazione

La cistite è un’infiammazione della vescica e delle vie urinarie causata da un eccessiva proliferazione di batteri dovuti generalmente a:

  • frequenza di rapporti sessuali;
  • uso eccessivo di antibiotici;
  • stress;
  • utilizzo di creme spermicide;
  • predisposizione genetica.

Tutti questi fattori possono essere ricollegati ad una cistite perché vanno ad alterare la flora batterica presente nella vagina favorendone la proliferazione.

>>Trova tutti i migliori prodotti contro la cistite cliccando qui<<

Che cosa fare in caso di sintomi?

Se i sintomi non si attenuano entro un paio di giorni consiglio un immediata visita medica e soprattutto alcuni tipi di analisi determinanti per la scelta accurata della terapia antibiotica.

Dovremmo eseguire degli esami, primo tra tutto quello delle urine dove andremo a determinare il ceppo batterico che ha scatenato il problema.

Se il problema si ripresenta è consigliabile eseguire un antibiogramma per vedere quale sarà l’antibiotico più funzionale.

I Rimedi Naturali

Esistono numerosi rimedi naturali per sconfiggere e prevenire la cistite:

  1. Bere tanta acqua: previene la cistite e diminuisce la probabilità di esserne colpiti. Bisogna aumentarne il consumo fino ad almeno 2 litri d’acqua al giorno per la depurazione del corpo.
  2. Fermenti lattici: Per risanare la flora intestinale soprattutto dopo l’utilizzo di antibiotici.
  3. Alimentazione corretta: Mangiare sano e naturale, ricco di fibre, vitamine acidi grassi essenziali e carboidrati complessi; frutta e verdura per vitamine e minerali; posso consigliarvi asparagi, prezzemolo, sedani e finocchio. ( Leggi anche Dieta per dimagrire velocemente, eccole! )
  4. Stabilizzare il Ph: Conseguenza di una dieta scomposta e l’utilizzo di farmaci che modificano il nostro Ph naturale; è possibile riportare i valori nella media bevendo tre o quattro bicchieri di acqua con un cucchiaino di bicarbonato di sodio purissimo mescolato al suo interno.
  5. Semi di pompelmo: Grazie alle sue proprietà antibiotiche e drenanti, risulta essere il metodo naturale più tradizionale ed efficace.
  6. Infuso di Malva: Rimedio naturale che agisce contro la cistite grazi alle sue proprietà antinfiammatorie, emollienti, lenitive e calmanti.
  7. Camomilla: effettuare lavaggi intimi con la camomilla che allevierà i sintomi della cistite.
  8. Mirtillo rosso: Ha proprietà disinfettanti, depurative e antisettice e si ottengono bevendone il succo senza zucchero quotidianamente
  9. Uva ursina: Il succo di quest’una ha proprietà antinfiammatorie e antibatteriche.
  10. Echinacea: E’un immuno stimolante e rinforza l’organismo

Come sempre l’arma vincente è uno stile di vita sano cercando di allontanare lo stress e tutte quelle abitudini e regole igienico sanitarie che possono il sistema e favoriscono la proliferazione di batteri e virus.

>>Trova tutti i migliori prodotti contro la cistite cliccando qui<<

Condividi l'articolo:

avatar
wpDiscuz